Discussione: problemi condominiali - parcheggio interno

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
09/01/2006
11:32:15
buon giorno....
ho un problema inerente il parhceggio all'interno del cortile condominiale.

il mio condominio è composto da 2 scale: a) e b), per un totale di nr. 18 condomini. Per ogni appartamento è stato previsto l'acquisto esclusivo di un posto auto coperto (stabiliti dal costruttore in nr. 18 posti, tanti quanto gli appartamenti) e nell'ipotesi di possesso di un'altra autovettura la possibilità di occupare anche un posto auto scoperto (per cui si tratta di un totale di 2 posti auto ad appartamento).
Circa 20 anni fa la mia famiglia ha acquistato parte di un appartamento, che quindi è stato diviso in "interno 1" e "interno 2". Il venditore si è riservato il posto auto coperto "vendendoci" illegittimamente il posto auto scoperto.
la domanda è: avendo acquistato la qualità di condomini e per questo ogni dovere afferente il rispetto del regolamento condominiale, essendo riconosciuti come condomini diversi, e non come un singolo condominio, è possibile far si che il condominio ci riconosca la possibilità di usufruire del secondo posto auto (garantendo così la par condicio di trattamento, così come prevista dall'art. 3 Cost)anche se scoperto, stante l'impossibilità di crearne uno coperto????
grazie, spero di essere stata chiara!!!



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10202 interventi
09/01/2006 12:01:51
Buongiorno Soleada

La legge che ha regolato la materia dei parcheggi o garage pertinenze obbligatorie dell'unità immobiliare è: art. 18 della L. n. 765 del 1967

Al momento dell'acquisto dell'appartamento avete accettato il posto auto (obbligatorio) proposto dal costruttore.
A posteriori non potete contestare una vostra decisione.

La suddivisione di un'unità immobiliare in due appartamenti catastalmente distinti, non obbliga il condominio a concedere un posto auto di proprietà comune e tantomeno privato (se rimasto nella proprietà del costruttore) a meno che non vi sia una delibera presa dall'assemblea condominiale all'unanimità (si va ad incidere sui "diritti" sanciti dal regolamento contrattuale accettato in sede di acquisto).

A questo punto non vi rimane che fare una richiesta di acquisto al condominio (se il posto auto è comune) oppure al legittimo proprietario (se è privato).
Nessun diritto potete vantare. (tantomeno invocare la Costituzione)

Informazioni precise le trovi qui:
http://www.condomini.altervista.org/Garage.htm
e qui:
http://www.condomini.altervista.org/ParcheggiCortili.htm

Saluti

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
11/01/2006 11:26:23
.. peccato.. grazie lo stesso!

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
parcheggio cortile condominiale
problemi causati dalla canna fumaria
rate condominiali presunte non pagate
parcheggio in condomini: l'amministratore non può assegnare i posti
lavori condominiali parti comuni e non
corte condominiale problemi
spese condominiali a fronte di un impianto fotovoltaico non attivo
ripartizione spese condominiali tra locatore e conduttore
quale spese condominiali a carico del locatore e quali a carico del locatario?
versamenti condominiali non registrati.
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading