Discussione: Improvvisa cessazione fornitura idrica

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Guerrato78
Utente registrato
15/07/2010
11:08:30
Salve, mi chiamo Mirko, spiego subito la situazione: L'altro ieri (13/07/2010) ho telefonato all'Etra Spa (società che mi fornisce acqua, serv. rifiuti e gas) per chiedere informazioni sulla cessazione dei servizi, dal momento che a fine mese me ne vado dall'appartamento in cui vivo ora come locatario. I contratti di fornitura sono intestati a me personalmente, per questo sto raccogliendo informazioni allo scopo di chiuderli entro questo mese. Al telefono mi chiedono un po' di dati e mi dicono che mi invieranno la documentaziuone via posta. Ok, resto in attesa della documentazione, però ieri sera (14/07/2010) scopro che mi hanno già interrotto la fornitura d'acqua con chiusura del contatore da parte di un tecnico venuto appositamente (entro 24 ore dalla mia telefonata, fantascientifico!). Io ho bisogno dell'acqua fino al giorno 31 luglio, così ho chiamato l'Etra chiedendo spiegazioni, mi hanno risposto che devo inviare un fax chiedendo una proroga e così ho fatto immediatamente, allegando fotocopia di un documento e tutti i dati. Mi hanno detto che in un giorno o due mi ridaranno l'acqua e mi sta bene, però mi hanno anche detto che dovrò pagare due volte la chiusura del contratto (30eurox2) e due volte l'uscita del tecnico (20eurox2)! Oltre al disagio di stare due giorni senz'acqua devo anche pagare il doppio per chiudere il contratto, nonostante io non abbia richiesto formalmente la cessazione del servizio, ma abbia solo chiesto informazioni al telefono e l'invio della documentzione cartacea.
Vorrei sapere se posso ottenere in qualche modo il risarcimento per il doppio addebito delle spese di chiusura che mi è stato prospettato e possibilmente un risarcimento per i giorni in cui è mancata (e continua a mancare) l'erogazione dell'acqua.

Grazie mille!
Mirko



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10180 interventi
15/07/2010 12:57:20
Probabilmente l'intervento di chiusura dell'acqua da parte del tecnico è stata dovuta ad un "disguido".
In parole povere "non vi siete capiti circa le date".

A mio avviso dovrai accettare la situazione così com'è, cercando di non pagare il doppio intervento (gli altri 30€).

Chiedere un rimborso per il disagio subito appare arduo, dovresti rivolgerti al Giudice di Pace che ha competenza in materia dopo aver tentato la "conciliazione obbligatoria".

Rifletti sui costi: la conciliazione ti costerà non meno di 100€ e l'eventuale accesso al G.d.P. altri 100€; devi controllare se ne vale la pena!

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
riserva idrica condominiale
sospensione fornitura idrica per morosità. conduttore del bar a chi deve chiedere il risarcimento?
interruzione erogazione idrica: poteri dell'amministartore
danni da infiltrazione idrica
danni da infiltrazione idrica prescrizione
problema macchia dovuta a perdita idrica con vicino di casa
rete elettrica idrica e fognaria
cessazione contratto
fornitura di energia elettrica
aumento fornitura gas
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading