Discussione: balconi chiusi a veranda aumentano i millesimi

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Anonimo
Utente non registrato
03/01/2006
16:07:13
Nel nostro condominio vi sono gli appartamenti fronte strada che hanno ampi balconi, mentre quelli sulla parte posteriore verso il cortile non li hanno.
I quattro proprietari coi balconi li hanno chiusi abusivamente con verande di alluminio e vetrate ricavando la metratura corrispondente ad un nuovo locale in tutti i sensi, hanno poi condonato.
Fin'ora non ci sono stati problemi, ma ora dobbiamo fare un grosso intervento di ristrutturazione del tetto e sottotetto per una spesa di circa 12.000 Euro a proprietario.
il locale ricavato sul balcone non è conteggiato nelle tabelle millesimali, se lo facessimo i valori cambierebbero notevolmente.
Mi aiutate a trovare qualche legge o articolo del codice per obbligare gli interessati a far cambiare il valore millesimale dei loro appartamenti, facendo un conto approssimativo sarebbero circa 1000 Euro in più per gli appartamenti con balcone e 1000 Euro in meno per quelli posteriori.
Non è una cifra di poco conto.
Grazie per l'interessamento.
Brambilla



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10020 interventi
03/01/2006 17:01:29
Buongiorno Brambilla

La chiusura del balcone con veranda o il mutamento d’uso del solaio in abitazione al pari di quello della cantina in taverna con permanenza di persone, sono infatti opere che ben possono essere condonate ma che vanno di fatto ad ampliare i volumi originari delle unità immobiliari, con conseguente variazione del rapporto millesimale dell’intera proprietà.

Puoi leggere i riferimenti qui:
http://www.condomini.altervista.org/Condono.htm

Attivati quindi con l'amministratore perche proceda con la modifica delle tabelle, se vi fossero ostacoli da parte degli interessati non resterà che rivolgersi al giudice chiedendo, se viene accettata, la "volontaria giurisdizione" che ha costi limitatissimi.

Saluti

Rispondi

Anonimo
Utente non registrato
(0 risposte nel forum)
03/01/2006 19:07:14
Grazie per la pronta risposta, seguirò sicuramente i preziosi consigli.
Grazie di nuovo

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
calcolo dei millesimi
tentativo di usucapione e millesimi di proprietà
acquisto lembo di terreno dal comune: in millesimi o parti uguali?
grado di incidenza dei propri millesimi sulle parti comuni
danno condominiale pavimento veranda
millesimi condominiali
trasformazioni da finestre a balconi
millesimi di proprietà pari a zero
suddivisione spese terrazzi x millesimi???
lavori straodinari sottobalconi e frontalini
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading