Discussione: Nuova canna fumaria. Possibile "condominio parziale"

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

matteomac76
Utente registrato
25/04/2010
18:16:49
Buongiorno, ho necessità di avere informazioni in merito a questa situazione:

Vivo in un condominio, il mio appartamento all'ultimo piano è stato completamente ristrutturato nel 2007 da impresa specializzata.

Nel rifacimento dell'impianto termico (riscaldamento e acqua sanitaria)ho installato una nuova caldaia montata con scarico in faccaita previa autorizzazione da parte dell'attuale amministratore e certificato da parte del termotecnico che ha effettuato l'installazione.

Il montaggio dello scarico in facciata si è reso necessario per ddue motivi:

La canna fumaria collettica attuale è destinata allo scarico di caldaie a camera aperta de tiraggio natuale, mentre la mia caldaia a camera chiusa a tiraggio forzato non può usare la stessa canna.

La canna non ha dimensionamento e tiraggio a norma, per cui non avrei potuto usarla comunque, in quanto nessuna impresa mi avrebbe rilasciato la certificazione di idoneità dell'imnpianto.

Ora l'amministratore vuole convocare un'assemblea straordinaria per far installare una nuova canna fumaria collettiva a norma, dato che il comune ha fatto fare delle verifiche dalle quali risulta la dimensione e tiraggio dell'attuale canna non è a norma.

Le domande sono 2:

1 Posso continuare ad usare lo scarico in facciata anche dopo che sarà installata la nuova canna?

2 Inoltre, dato che ho già sostenuto spese per rendere a norma il mio impianto termico, posso avvalermi del "condominio paraziale" e non pagare le spese di installazione della nuova canna che io non userei?



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10144 interventi
25/04/2010 23:05:25
Nel 2007 la norma preesistente era già stata abrogata!

La vecchia legge che permetteva, in determinate condizioni, lo scarico a parete è stata sostituita dall'obbligo di evaquazione dei fumi "oltre il tetto" dell'edificio:

http://www.condomini.altervista.org/ScaricoParete.htm

In caso di eventuale controllo, oppure di ricorso di uno solo dei condómini, saresti soggetto a sanzione e a realizzare il condotto a norma fino oltre il tetto.

A questo punto ti conviene aderire e partecipare alla realizzazione di una canna fumaria "a norma".

Il riferimento è il T.U. edilizia.

Rispondi


matteomac76

Utente semplice
1 interventi
26/04/2010 18:54:05
Grazie per la risposta. Per precisione la ristrutturazione della casa è stata fatta nel settembre 2006, forse all'ora la legge (per la installazione dello scarico in facciata)era ancora in vigore, non mi spiego altrimenti come l'impresa mi abbia rialasciato regolare certificato di conformità dell'impianto e lo stesso amministratore, a suo tempo mi autorizzo tramite mail alla posa in facciata dello scarico.

Grazie ancora della disponibilità.

Rispondi


claistron

Staff
10144 interventi
26/04/2010 20:02:03
Nel 2006 lo "scarico a parete" era comunque vietato.

Ne fanno di certificazioni fasulle .....

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
problemi causati dalla canna fumaria
quorum deliberativo per uso esclusivo della canna fumaria condominiale dismessa
uso esclusivo della canna fumaria comune dismessa
maggioranza assembleare richiesta per montaggio canna fumaria
sfiato canna fumaria di un negozio a muro
installazione nuova canna fumaria.
canna fumaria stufa pellet
canna fumaria, di chi è?
canna fumaria non a norma
canna fumaria nel balcone ovvero "buco nel muro"
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading