Discussione: amministratore inadempiente e atto di citazione

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

mari14
Utente registrato
13/03/2010
21:24:21
Buongiorno a tutti,
sono una nuova utente.
Vi espongo quanto segue.
Sono in attesa , da oltre un anno, che l’amministratore del mio condominio provveda a far riparare delle crepe presenti all’esterno della mia palazzina che provocano trasudamento alle pareti e pavimenti del mio appartamento.
Ad agosto 2009, ho inviato una raccomandata chiedendo l’intervento ma non ho ricevuto alcuna risposta.
A novembre 2009, nel corso dell’assemblea condominiale, è stato deliberato un sopralluogo per verificare quanto sopra: l’amministratore si è recato nel mio appartamento in data 12 dicembre, assicurandomi che avrebbe provveduto quanto prima a far riparare le crepe.
Ai primi di gennaio ho sollecitato l’amministratore ma non ho avuto risposta ne tantomeno risolto il problema.
Vorrei procedere nei confronti dell’amministratore con un atto di citazione presso il Giudice di Pace con “l’obbligo ad adempiere” , chiedendo un risarcimento danni entro € 516 (ho dovuto acquistare un deumidificatore ed ho un consumo di corrente notevole)
Sono stata informata che per “l’obbligo ad adempiere” è il GdP che stabilisce la cifra del risarcimento e pertanto questa potrebbe anche essere superiore a € 516.
Sapete darmi notizie più precise in merito.
Mi hanno inoltre comunicato che rivolgendomi al GdP potrebbe essere controproducente in quanto, fino alla sentenza, non si procederebbe comunque alla riparazione delle crepe.
Naturalmente andrei in giudizio da sola senza essere difesa da un avvocato.
Grazie
Saluti
Mari



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10140 interventi
13/03/2010 21:43:01
Non è la procedura corretta!

Qui trovi riferimenti circa il GdP:

http://www.condomini.altervista.org/GiudicePace.htm

Anche nell'eventualità tu ti rivolgessi ad un giudice, questi potrebbe rammentarti che non ti sei avvalsa dell'art. 1110 del Codice Civile, quindi è soprattutto colpa tua se sei rimasta per tanto tempo in simile condizione, non avresti perciò nessun diritto ad eventuali risarcimenti.

Ti invito a "diffidare" a mezzo raccomandata l'amministratore ad adempiere immediatamente, avvertendolo che in caso contrario ti avvarrai dell'art. 1110.

Rispondi


mari14

Utente avanzato
21 interventi
15/03/2010 14:59:04
Buongiorno,

la mia raccomandata di agosto 2009, diffidava amminisratore di procedere alla riparazione entro 15 settembre, anche se non citava art 1110.
Se lui fa orecchie da mercante, nonostante a novembre sia stato deliberato di procedere, non posso prenderlo per la "callottola".
La cosa indipensabile per me non è il rimborso (nel quale si parl nel succitato articolo) bensì l'obbligo a procedere.
Per far valere un mio diritto, devo pagare un avvocato? E' questo il punto.
Grazie
Saluti
Mari

Rispondi


claistron

Staff
10140 interventi
15/03/2010 18:05:03
Devi per forza farti assistere all'avvocato.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
amministratore con bancoposta
dimissioni dell'amministratore prima del bilancio
tredicesima all'amministratore di condominio
richiesta casellario giudiziale all'amministratore
parcheggio in condomini: l'amministratore non può assegnare i posti
amministratore dimissionario in attesa decisione del giudice
amministratore segretario di assemblea
delegato che delega il proprio amministratore
amministratore dimissionario - attività straordinarie
cambiare motivo di recesso di contratto affitto
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading