Discussione: Ripartizione spese straordinarie e garage esterno

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

vem3991
Utente registrato
08/02/2010
00:50:27
Sono proprietario di un garage in un grande condominio. La maggior parte dei garage (tra cui il mio) sono interratti sotto il cortile dello stabile con accesso indipendente e dotati di copertura autonoma, distanti pił di 100 metri dallo stabile. Alcuni sono invece corrispondenti al sottosuolo del palazzo.
L'Assemblea ha deciso di rifare il tetto e dotare lo stabile di un cappotto termico. E' gisto ripartire secondo i millesimi generali o si configura il caso previsto dall'art. 1123 cod. civ. comma 2 (spese di conservazione in proporzione all'uso) e quindi si dovrebbe esonerare il proprietario del garage esterno? Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10163 interventi
08/02/2010 11:16:31
In questo caso si deve applicare il 3° comma del 1123.

I proprietari dei soli garage (che non abbiano millesimi in unitą immobiliari all'interno dell'edificio condominiale) situati in un edificio indipendente dall'immobile condominiale stesso non sono tenuti a partecipare alle spese per la copertura dell'edificio in oggetto.

Tutti i proprietari dei garage stessi situati all'esterno dell'edificio non pagheranno i lavori relativamente alla quota millesimale riferita ai loro box.

Rispondi


vem3991

Utente semplice
2 interventi
08/02/2010 15:32:04
ok grazie
L'esonero del pagamento vale anche per il "cappotto" isolante?
I garage che invece, pur situati nello stesso androne sotterraneo, sono sottostanti all'immobile sono tenuti a pagamento di tetto e "cappotto" isolante? Grazie ancora

Rispondi


claistron

Staff
10163 interventi
08/02/2010 20:04:24
Tutti i condómini che abbiano unitą immobiliari o pertinenze sotto la verticale del tetto o compresi nei muri perimetrali dell'edificio o sottostanti (nelle fondamenta) dell'edificio stesso, dovranno partecipare a tutte le spese regolarmente approvate dall'assemblea riguardanti l'immobile in oggetto.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
spese individuali per recupero morositą
ripartizione spesa installazione nuovo autoclave.
attribuzioni spese frontalino balcone aggettante
attribuzione spese conricione sotto-stante la proprietą
attribuzione spese lastrico a negozi in parte coperti dallo stesso
pagamento delle spese per realizzazione cancello ingresso.
partecipazione alle spese per rifacimento portone ingresso condominio
amministratore dimissionario - attivitą straordinarie
lavori di ristrutturazione e ripartizione costi
garage: muso dell'auto sbuca fuori
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading