Discussione: caldaia condominiale e corrente elettrica, a chi spetta?

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

mrbu
Utente registrato
02/02/2010
15:17:35
Salve a tutti ho questo problema.

nel mio condominio ci sono 6 abitazioni, fino a 15 anni fà tutti avevamo il riscaldamento centralizzato, poi 3 di noi fra cui io abbiamo deciso di staccarci e diventare termoautonomi.

Insieme alla luce delle scale abbiamo sempre pagato anche la bolletta della corrente che serviva alle due pompe e alla caldaia condominiale, sempre divisa per 6, e non abbiamo mai detto niente, adesso in inverno siccome la pompa della caldaia gira parecchio sono arrivate delle bollette di energia elettrica molto corpose, e a questo punto, noi 3 vogliamo sapere se è giusto che noi continuamo a pagare per la loro corrente!

Grazie a chi risponderà!

Saluti



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10141 interventi
02/02/2010 16:39:26
Se il resto del condominio ha accettato il vostro distacco senza pretendere una piccola compensazione annuale (quota fissa in quanto l'originario impianto è stato dimensionato anche per il vostro uso), voi dovrete corrispondere solo le spese di manutenzione e ricostruzione dell'impianto che rimane ancche di vostra proprietà.
Non "dovreste" pagare le spese d'uso: combustibile e corrente elettrica.

Qui trovi riferimenti:

http://www.condomini.altervista.org/RiscaldamentoDistacco.htm

http://www.condomini.altervista.org/RiscaldMaggiorSemplice.htm

Rispondi


mrbu

Utente semplice
2 interventi
02/02/2010 16:58:15
salve, l' impianto qualche anno dopo il nostro distacco è stato rifatto causa obsoleto, tutto ridimensionato per loro 3, non ricordo ci furono dei patti, niente di scritto. grazie della sua risposta

Rispondi


mrbu

Utente semplice
2 interventi
02/02/2010 17:02:01
il fatto che adesso sia su misura per loro 3 cambia qualcosa?

Rispondi


claistron

Staff
10141 interventi
02/02/2010 20:06:29
Resta comunque il fatto che i distaccati devono contribuire alla manutenzione periodica e riparazione dell'impianto.

Come ho detto sopra non dovrebbero contribuire alla spesa per l'energia elettrica.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
applicazione del concetto di decadimento della solidarietà condominiale
delibera per lavori su area verde extracondominiale
anagrafica condominiale e dati affittuario
corte condominiale problemi
ripartizione spese intervento tetto condominiale
caldaia e stendibiancheria in giardino privato
soppressione caldaia condominiale
conto corrente condominiale con duplice funzione
quorum deliberativo per uso esclusivo della canna fumaria condominiale dismessa
riserva idrica condominiale
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading