Discussione: INFILTRAZIONI dal soffitto.

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

andremi79
Utente registrato
08/01/2010
09:51:20
Buongiorno,

da qualche mese nel mio bagno si è presentata una macchia sicuramente dovuta a una perdita proveniente dal bagno corrispondente del condomino del piano di sopra (che specifico essere molto vecchio e necessiterebbe di una ristrutturazione completa). Specifico inoltre che già tre anni fa si era verificata l'identica problematica in un altro punto del soffitto del mio bagno e solo dopo continui solleciti la proprietaria (non più giovanissima..sulla settantina d'anni) aveva riparato il guasto. Questa volta (complice probabilmente l'età che avanza) si è intestardita dicendo che lei non ha intenzione di eseguire alcun lavoro di riparazione del suo bagno insistendo che visto che la macchia è sul mio soffitto, sono io che devo rompere il mio muro/soffitto e cercare la perdita. Ovviamente visto l'impossibilità di ragionare sulla problematica e vista la posizione assurda della proprietaria mi sono rivolto all'amministratore che gentilmente si è offerto di salire dalla signora (dopo aver fatto un sopralluogo nel mio bagno) e spiegargli la situazione. Purtroppo l'amministratore ha ricevuto stesso mio trattamento e stessa risposta data a me! A quel punto mi ha consigliato di inviare una raccomandata alla signora in copia a lui, non dandomi nessuna indicazione di cosa scrivere però! Come posso intimare alla signora la sistemazione immediata della perdita? A quali articoli di legge mi posso riferire? A chi posso minacciare di rivolgermi? ASL? Denuncia? Avvocato?
Grazie anticipatamente per l'aiuto e buon 2010!



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10163 interventi
08/01/2010 13:14:55
È un problema che riguarda i rapporti privati tra i due proprietari e non il condominio.

Ti conviene far inviare una "diffida ad adempiere" tramite un avvocato, vedrai che interverranno subito.

Se ti fosse possibile, parla con qualche parente più giovane, avvertendo che ti stai rivolgendo al giudice.

La competenza (per valore) può essere del Giudice di pace:

http://www.condomini.altervista.org/GiudicePace.htm



Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
infiltrazioni acque piovane nell'attività commerciale.
ripartizione spese riparazione infiltrazioni terrazza di proprietà e uso esclusivo per cene e feste
infiltrazioni d’acqua dal tetto condominiale
mancato intervento amministrazione per infiltrazioni proprietà privata
ripartizione spese ballatoio e infiltrazioni
suddivisione spese da infiltrazioni negli appartamenti sottostanti una terrazza e parte del tettocon
infiltrazioni d'acqua
locazione: infiltrazioni dal tetto
infiltrazioni box da giardino condominiale
infiltrazioni da pavimento flottante del terrazzo
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading