Discussione: insegna di esercizio

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

effebi49
Utente registrato
01/11/2009
19:45:08
Il comune di Milano chiede per l'installazione di insegna d'esercizio il benestare dell'amministratore dello stabile.
L'inquilino del negozio da me locato si è visto rifiutare tale nullaosta per un'insegna che prevede , come layout di una linea di franchising , una piccola tenda a cupolino, della sporgenza di 50 cm , semplice , lineare , di colore nero, INSTALLATA NELLA LUCE DEL NEGOZIO , sopra la vetrina , quindi non in una parte comune MA SULLA MIA PROPRIETà, adducendo la motivazione che i consiglieri non ritengono di autorizzare opere che sporgano dall'edificio , adducendo un generico disturbo architettonico dello stabile ( edificio di 6 piani ) .

iL REGOLAMENTO DI CONDOMINIO VIETA SOLO GENERICAMENTE " INNOVAZIONI CHE POSSANO ALTERARE L'ASPETTO ARCHITETTONICO DELLO STABILE" , non mi sembra questo il caso e comunque chi stabilisce ciò ? non viene leso così un diritto ? come posso regolarmi? grazie alle eventuali risposte.



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
9252 interventi
02/11/2009 12:33:49
La facciata del condominio è bene comune, non è proprietà del negozio anche se attinente ad esso.

Mentre l'insegna è un diritto che non può essere negato, un cupolino sporgente altera il decoro dell'edificio e l'assemblea, con le maggioranze previste dal Codice, può decidere in merito.

Qui riferimenti che ti possono essere utili e che potresti far valere:

http://www.condomini.altervista.org/DecoroArchit.htm



Rispondi


effebi49

Utente semplice
1 interventi
02/11/2009 13:47:49
Mi sembra di capire che sta al giudice stabilire se si tratta di violazione del decoro architettonico, a non l'assemblea ( e tantomeno i consiglieri o l'amministratore) .
Ma avendo io necessità del nulla osta per l'insegna da porre in opera ( poichè ritengo il diniego pretestuoso) cosa posso fare in concreto?

Rispondi


claistron

Staff
9252 interventi
02/11/2009 14:51:49
Se l'assemblea, a maggioranza, ti rigetta la richiesta, dovrai rivolgerti al giudice.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
far eliminare un insegna luninosa dalla mia facciata
insegna a bandiera autorizzazione negata dal condominio
responsabilità degli insegnanti
co.co.pro e tfr:problema per una insegnante.
insegnante e consulente informatico
proprietario di immobile può negare l'autorizzazione all'insegna pubblicitaria?
compatibilità esercizio prof. di avvocato e commercialista revisore contabile
minacce da un'insegnante
partita iva per insegnante di matematica
esercizio commerciale in un condominio
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading