Discussione: Andamento anomalo lavori condominiali

Torna al forum: "amministrativo" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

liberog
Utente registrato
01/09/2009
10:29:47
Mi trovo ad affrontare un problema relativo ad un lavoro di ristrutturazione di un condominio.
L'assemblea condominiale ha approvato un progetto di ristrutturazione ed il relativo schema di contratto. In detto contratto è specificato che eventuali nuovi prezzi, che eventualmente necessitassero, devono essere dedotti dal prezzario regionale e ribassati della stessa percentuale di ribasso offerta dall'impresa in sede di contratto.
Il progettista e Direttore dei lavori ( che è pure condomino) elabora i calcoli strutturali per il consolidamento dell'edificio in totale difformità al progetto originario, infatti prevede la sostituzione dei solai in legno con solai in acciaio e tavelloni. Il progetto originario prevedeva il rifacimento dei solai in legno con la stessa tipologia di solaio in legno.
L'amministratore di condominio firma i calcoli assieme all'impresa, successivamente vengono redatti dal direttore dei lavori un verbale di concordamento per il nuovo prezzo dei solai in acciao, anche questi verbali sono sottoscritti da DL, impresa ed Ammnistratore.
Il nuovo prezzo è frutto di specifica analisi. Sta di fatto che il prezziario prevede tale tipologia di solaio, seppur distinto in 2 voci separate la cappa ed i tavelloni e separatamente , a peso, l'acciaio. Ora sommando tali voci si giunge ad un prezzo, non ribassato, inferiore del 40% rispetto a quello adottato dalla DL. Non è mai stata predisposta una perizia di variante economica, che applicasse tale prezzo a quantità definite. Anzi rispetto al computo metrico originario, seppur mantenendo lo "spirito" del consolidamento del fabbricato, nessuna delle voci originarie è stata minimamente rispettate con variazioni percentuali anche del 300%.
Purtroppo sono stati emessi invece diversi S.A.L., riportanti il prezzo "incriminato".
Atteso che la somma sborsata in eccedenza è considerevole decina di migliaia di euro, secondo voi come è possibile rivalersi e su di chi? DL? Impresa?



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
francesco d'ottavi "i lavori pubblici nella normativa vigente"
fattura unica intestata all'incaricato dei lavori
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading