Discussione: niente è dovuto di affitto alla coerede.

Torna al forum: "discussioni" Stampa discussione (testo semplice)


Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

salvatore46
Utente registrato
17/06/2009
20:54:58
casa in eredità, 3 i proprietari tutti ad 1/3, una figlia va ad abitarci con i consensi degli altri dopo 24 anni alcune controversie famigliari portano ad una disgregrazione, niente è dovuto agli altri ,( magari un affitto, anche se retroattivo, ecc. )o cosa ci si può aspettare di negativo da questa situazione? da premettere chi ci abita ha portato delle migliorie in maniera volontaria e senza chiedere allora nessuna partecipazione ad esse.


Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

gloria1980

Utente avanzato
201 interventi
18/06/2009 11:45:17
Nulla può essere richiesto perché si può ritenere che tra le parti si sia instaurato un comodato gratuito ex art. 1803 c.c.
Per l'instaurazione del medesimo non è infatti necessario un contratto scritto, realizzandosi con la semplice consegna della cosa al comodatario.
Vi è, inoltre, da evidenziare che nessuno ha mai rivendicato alcunché in tutti questi anni, il che ancor di più legittima l'attuale posizione del comodatario.
Peraltro, ai sensi dell'art. 1810 c.c. "se non è stato convenuto un termine né questo risulta dall'uso a cui la cosa doveva essere destinata, il comodatario è tenuto a restituirla non appena il comodante la richiede".
Tuttavia, a proposito della restituzione della cosa data in comodato, occorre porre l'accento su quanto ribadito dalle Sezioni Unite della Cassazione, le quali con una pronuncia hanno stabilito che ove il comodato di un bene immobile sia stato stipulato senza limiti di durata in favore di un nucleo familiare già formato o in via di formazione, si versa nell'ipotesi del comodato a tempo indeterminato; in tal caso non è possibile richiedere in qualasiasi momento la restituzione della cosa data in comodato, ma solo nell'ipotesi prevista dall'art. 1809 c.c. ossia in caso di sopravvenienza di un bisogno urgente ed imprevedibile da parte del comodante.
Saluti.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
invito alla negoziazione assistita sottoscritto "solo" dall'avvocato
responsabilità ds per furti reiterati in assenza di sistemi di allarme
divieto concorrenza per affitto locale commerciale
genitore protestato. finanziamento non concesso alla figlia?
contratto affitto non registrato
terreno proveniente da donazione
il conduttore può stipulare regolare contatto d'affitto 4+4?
far eliminare un insegna luninosa dalla mia facciata
invio atti alla prefettura da parte del pm su querela
affitto temporaneo (turistico): risarcimento danni per rumori del vicino
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading