Discussione: Suddivisione immobile tra eredi

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

tessa978
Utente registrato
14/11/2008
13:35:13
Salve spero potete aiutarmi.
Il mio problema è questo, siamo 3 fratelli e i miei genitori hanno solo una proprietà suddivisa in due appartamenti, dato che i miei due fratelli avranno la casa questi mi dovranno dare la terza parte liquida, il pagamento verrà calcolato sull'importo catastale o su quello di mercato?
Già è venuto il tecnico a valutare la casa e negli atti cita solo l'importo catastale (nettamente inferiore a quello di mercato) anzi a questi toglie anche 50000euro perchè la casa è abitata da circa 20 anni e logicamente uno dei miei fratelli vuole pagarmi sull'importo catastale sottraendo anche i 50000euro. Se raggiungo un accordo col mio primo fratello e alla morte dei miei io volessi vendere la mia restante parte all'altro mio fratello quest'ultimo può rifiutarsi di comprare o di vendere l'appartamento? Nel caso sono costretta ad attendere una sua decisione (essendo il maggior azionista) per avere la mia parte in soldi liquidi?
Se, invece, non raggiungiamo un accordo, perchè vogliono pagarmi meno di quello che dovrebbero, posso evitare la suddivione dell'immobile fino alla morte dei miei e quindi poter vendere successivamente tutto lo stabile e dividere equamente le somme?
Grazie anticipatamente



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10157 interventi
14/11/2008 13:52:57
Fino a quando saranno in vita i genitori, nessuno dei fratelli potrà vantare diritti sui beni se non con l'accordo degli attuali proprietari.

Anche se sdecidessero di cedere la "nuda proprietà" sicuramente manterrebbero l'usufrutto sui beni e quindi la totale disponibilità (farne ciò che desiderano dfino alla loro morte).

In caso di successione o danazione, deve essere preso in considerazione il valore reale (commerciale) del bene, non il valore catastale.

A questo proposito puoi nominare tu stessa un perito di parte per contestare i conteggi fatti dall'attuale professionista.

Rispondi


tessa978

Utente semplice
1 interventi
15/11/2008 08:54:15
Mio padre vorrebbe che ci mettessimo d'accordo tra di noi ma il mio primo fratello vorrebbe darmi meno di quello che mi spetterebbe, inoltre, dato che momentaneamente sto vivendo in quello che dovrebbe essere il suo appartamento (devo costruire casa) pretende i soldi da me per il suo affitto, ma può farlo dato che la casa non è stata ancora attribuita a lui? Cmq si mio padre manterrebbe l'usufrutto sui beni mi sembra anche giusto. Grazie

Rispondi


claistron

Staff
10157 interventi
15/11/2008 13:06:04
In questo caso nulla devi a tuo fratello, il proprietario attuale e futuro usufruttuario è tuo padre, solo con lui devi avere rapporti finanziari, non con tuo fratello che per ora non ha alcun diritto.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
locazione immobile commerciale - buona entrata
passaggio tubatura gas del vicino nell'immobile da acquistare
suddivisione spese da infiltrazioni negli appartamenti sottostanti una terrazza e parte del tettocon
addebito spese condominiali su immobile acquistato all'asta
processo occupazione senza titolo d'immobile
cambio persona giuridica del propietario dell'immobile
suddivisione spese ripristino cancello elettrico condominiale
suddivisione spese rifacimento colonna montante acque nere
metodo suddivisione spese di ristrutturazione facciata
diritti obbligatori immobile e trasmissione ereditaria
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading