Discussione: Citofono non funzionante

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

Gabrielee
Utente registrato
20/03/2020
14:45:58
Spiego il più brevemente e chiaramente possibile la situazione. Entro nell'appartamento sabato 1/2/2020. Mi accorgo subito la sera stessa che il citofono non funziona. Quindi io sono entrato e il citofono già non funzionava. Lunedì 3/2/2020, primo giorno possibile, faccio subito presente all'agenzia il problema, che lo comunica alla proprietaria che a sua volta lo comunica all'amministratore. Ed è quest'ultimo che viene contattato dalla proprietaria per fare uscire l'elettricista del condominio per risolvere il problema, che è solo mio. Su 12 citofoni solo il mio non funziona. Dopo un mese e mezzo il problema non è stato ancora risolto. È venuto due volte l'elettricista mandato dall'amministratore ma non ha risolto assolutamente nulla perché non sa come fare, parole sue. Sono settimane che chiamo l'amministratore e la proprietaria per sollecitare il risolvere di una situazione che sta diventando paradossale e infinita. So che potrei risolvermela da solo chiamando io qualcuno però lo dovrei pagare di tasca mia, e non vedo perché dovrei tirare fuori io i soldi senza la certezza che il problema venga risolto da un'elettricista esterno e quando il problema me lo devono risolvere amministratore e/o proprietaria, che se ne fregano completamente. La mia domanda è: cosa posso fare? Come posso fare? Come mi devo comportare? Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
10180 interventi
20/03/2020 16:45:33
Essendo tu "inquilino" e non condómino, la tua interfaccia è solo il proprietario affittuario.

È solo a lui che devi rivolgerti.

Come hai detto, il problema è solo tuo, quindi l'impianto citofonico condominiale funziona regolarmente, l'amministratore perciò non può essere invocato.

Probabilmente si tratta della "cornetta" all'interno dell'abitazione o del semplice "pulsante" a te corrispondente sulla pulsantiera.

Dovrai far fare, in accordo con il proprietario, un test con una nuova cornetta per verificare se è questa che risulta malfunzionante.

Alla fine potrai avvertire il proprietario che in caso di sua inerzia, agirai in proprio per poi addebitargli i costi sostenuti.

Avvertirai anche il proprietario, con lettera scritta, che in mancanza di risoluzione del problema, recederai dal contratto addebitandogli i danni subiti.

Il citofono è una parte essenziale per il godimento dell'immobile.

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
diritto di servitu' di passaggio e citofono
installazione videocitofono in un condominio
recupero denaro per citofono
spese per sostituzione targhette citofono
impianto videocitofono da sostituire
stesso suono del citofono e del campanello di casa
ripartizione spese citofono
sostituzione impianto videocitofono con citofono
sostituzione videocitofono con citofono
scheda videocitofono: spesa condominiale o no?
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading