Discussione: Causa e spese straordinarie pendenti in acquisto casa

Torna al forum: "condominio" Stampa discussione (testo semplice)

Corso per amministratori di condominio Overlex / Cescond

Consulenza Legale on line Overlex . Consulenza Fiscale on line Overlex


Messaggio iniziale:

pinguinone
Utente registrato
24/08/2017
16:15:32
Buongiorno a tutti,
io e mia moglie abbiamo da poco acquistato una nuova casa vicino a Milano. Durante il rogito notarile sono "venute fuori" due questioni:

1) Sull'immobile (che è inserito in un contesto di supercondominio) gravava una causa pendente a livello di supercondominio da tantissimi anni (causa non ancora risolta)
2) Sono presenti spese straordinarie deliberate prima del nostro acquisto a livello di condominio (valvole termostatiche e adeguamento centrale termica).

Abbiamo fatto inserire nei documenti del rogito che entrambi i punti sono a credito/debito del venditore e non a noi imputabili.
Tuttavia nei giorni successivi sono andato dai due amministratori (quello del supercondominio che ha la causa e quello del condominio che ha invece le spese straordinarie) indicandogli che gli avrei inviato il rogito e le risposte mi hanno lasciato un po' basito:

1) L'amministratore del supercondominio mi ha detto che non chiederà mai i soldi delle spese legali della causa al vecchio proprietario perché per legge la "causa segue l'immobile" e quindi dovremo pagarle io e mia moglie anche se sull'atto di rogito c'é scritto diversamente
2) L'amministratore del condominio mi ha detto che, stante che sull'atto di rogito compaia quanto ho indicato, andrà a chiedere i soldi della spesa straodinaria al precedente proprietario ma se quest'ultimo non dovesse pagare la spesa sarà a carico mio e di mia moglie anche se sull'atto di rogito c'é scritto diversamente.

Da come si sono espressi sembra che il "cerino in mano" lo dobbiamo tenere noi ma la cosa mi sembra alquanto strana e sbagliata e non vorrei che stiano giocando sulla nostra disinformazione. Potete aiutarmi?

Grazie



Corso On Line per Amministratori di Condominio

Risposte alla discussione: (Pagina: 1 )

claistron

Staff
9886 interventi
24/08/2017 19:40:26
Ne abbiamo parlato spesso nel forum.

La legge parrebbe chiara in ogni suo aspetto, ma poi se si entra in contenzioso giudiziario, gli esiti potrebbero essere diversi.

I vecchi contenziosi o i debiti "vecchi" (superiori al biennio) dovrebbero risultare in carico al vecchio proprietario, ma l'amministratore o il superamministratore ha difficoltà ad aggredire un vecchio proprietario che non sia più condómino, quindi cerca di rivalersi sul nuovo.

Ricordati che tutte le clausole inserite nel rogito valgono solo tra le due parti e non verso terzi (condominio).

Anche se nel rogito fosse dichiarato che qualsiasi spesa o contenzioso antecedente la vendita son a carico del venditore e questo si rifiutasse di pagare, l'amministratore non potrebbe che aggredire il proprietario dell'immobie al momento di una sentenza definitiva.

Al nostro apposito link trovi precisi riferimenti giurisprudenziali su questa materia:

http://www.condomini.altervista.org/DebitiVecchi.htm

Rispondi



Scrivi il tuo messaggio di risposta
Tuo nome: Solo per utenti non registrati.
Scrivi qui la tua risposta

Inserisci nel testo >> Un link a un Sito web | | | |
Scrivi un testo in >> Grassetto | corsivo | Sottolineato
Voglio ricevere un' e-mail quando qualcuno risponde dopo di me (solo utenti registrati)
Digitare il numero nella casella di testo (misura di sicurezza anti-spam)


Sono severamente vietati: offese, polemiche, linguaggio scurrile, inserimento di dati personali o dati sensibili (religiosi, di salute, di convinzioni politiche)
Il forum e' moderato e controllato giornalmente: i messaggi non consentiti verranno subito rimossi, e se necessario segnalati alle autorita' competenti.
A tale scopo, viene registrato l'indirizzo IP del pc da cui scrivete.

Ultime 10 discussioni con parole chiave simili a questa
suddivisione spese da infiltrazioni negli appartamenti sottostanti una terrazza e parte del tettocon
partecipazione alle spese per danno subito
acquisto lembo di terreno dal comune: in millesimi o parti uguali?
addebito spese condominiali su immobile acquistato all'asta
riparto spese per lastrico solare
vendita casa a due acquirenti contemporaneamente
spese condominiali di un appartamento che ricade su due fabbricati
riparto spese cornicioni
spese condominiali presunte arretrate.
spese condominiali impreviste esose per errore software
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading