Condividi su Facebook | Segnala | Errore | Stampa | Zoom
ORDINANZA
Esame avvocato: insufficiente il solo voto numerico nella prova orale in assenza del presidente

Pubblicata da: Redazione


Tar Lombardia
ordinanza 65/04 del 16/01/2004

In fase di esami orali dell'esame di avvocato, in assenza del Presidente titolare nonche' di prestabiliti criteri di valutazione della prova orale nello specifico, il solo voto numerico a giudizio della prova del candidato, non puo' essere sufficiente a garantire l'omogeneita' nelle valutazioni.

Con questa ordinanza il T.A.R. della Lombardia, sez. Brescia, si esprime a favore dell'istanza cautelare di un praticante avvocato sulla non idoneità all'esercizio della professione di avvocato, espressa nella fattispecie da una sottocommissione di esame di Brescia.


REPUBBLICA ITALIANA
TRIBUNALE AMMINISTRATIVO REGIONALE
PER LA LOMBARDIA
SEZIONE DI BRESCIA

Registro Ordinanze: 65 / 2004
Registro Generale: 1441/2003

nelle persone dei Signori:

FRANCESCO MARIUZZO Presidente

GIANLUCA MORRI Ref., relatore

MAURO PEDRON Ref.

ha pronunciato la seguente

ORDINANZA

nella camera di consiglio del 16 Gennaio 2004

Visto il ricorso 1441/2003 proposto da:

F.D.

rappresentato e difeso da:

B. G.

con domicilio eletto presso

la SEGRETERIA DELLA SEZIONE

in BRESCIA VIA MALTA, 12

contro

COMMISSIONE ESAMI DI AVVOCATO C/O CORTE D'APPELLO DI BRESCIA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA rappresentati e difesi da:AVVOCATURA DELLO STATO

con domicilio eletto in BRESCIA VIA S. CATERINA, 6 presso la sua sede

per l'annullamento, previa adozione di misura cautelare, del giudizio di non idoneità all'esercizio della professione di avvocato e degli atti connessi;

Visti gli atti e i documenti depositati con il ricorso;

Vista la domanda di misura cautelare presentata in via incidentale dalla parte ricorrente;

Visto l'atto di costituzione in giudizio di:

COMMISSIONE ESAMI DI AVVOCATO C/O CORTE D'APPELLO DI BRESCIA

MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

Udito il relatore Ref. GIANLUCA MORRI e uditi, altresì, gli avvocati delle parti;

Rilevato, ad un sommario esame:

- che la Sezione ritiene di condividere l'orientamento espresso dal Consiglio di Stato secondo cui devono considerarsi superate le isolate pronunce, che, in forza di una interpretazione meramente letterale dell'art. 22 del R.d.l. n. 1578 del 1933, hanno ritenuto che le sottocommissioni debbano necessariamente essere presiedute dal presidente titolare. D'altro canto, l'esigenza di tendenziale omogeneità delle valutazioni ben può essere soddisfatta, in via di fatto, attraverso l'opera di coordinamento dei lavori delle singole sottocommissioni ad opera del presidente titolare, per cui le sottocommissioni o la commissione principale possono essere presiedute anche dal vicepresidente senza che occorra, allo scopo, una specifica motivazione in ordine agli impedimenti che hanno resa necessaria la sostituzione, ciò ad evitare la reiterazione di formule di stile variamente costruite (Consiglio Stato , Sez. IV, 01.2.2001, n. 367; Consiglio Stato, Sez. IV, 25.9.2002, n. 4925);

- che, come riferito dal Presidente della Commissione Esami, non risultano essere stati predefiniti i criteri di valutazione della prova orale;

- che i criteri e gli indirizzi generali fissati nella seduta plenaria del 13.1.2003 riguardano esclusivamente la prova scritta;

- che, in assenza di criteri predefiniti per la valutazione della prova orale, la sola espressione del voto numerico accompagnato dalla verbalizzazione delle domande non può ritenersi del tutto sufficiente quale motivazione del giudizio di idoneità o inidoneità del candidato;

Visti gli artt. 19 e 21, 8° comma, della Legge 6 dicembre 1971, n. 1034, e l'art. 36 del R.D. 17 agosto 1907, n. 642;

P.Q.M.

accoglie la suindicata domanda cautelare al fine di completamento della motivazione che ha determinato la dichiarazione di non idoneità della ricorrente.

La presente ordinanza sarà eseguita dall'Amministrazione ed è depositata presso la Segreteria della Sezione che provvederà a darne comunicazione alle parti.

BRESCIA, 16 Gennaio 2004





Visite:

Siti di interesse per l'argomento: concorsi
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading