E’ in capo all’accusa l’onore della prova
Condividi su Facebook | Discuti nel forum | Consiglia | Scrivi all'autore | Errore |

Articolo del 17/09/2010 Autore Mazzaraco Mariagrazia Altri articoli dell'autore


 “L’onore della prova” spetta all’accusa, sentenzia in maniera lapidare la Corte di Cassazione con il D.Lgsl. n. 231. E’ l’accusa, dunque, che deve provare il nesso di causalità tra il reato architettato e commesso dal manager societario e la società stessa.

A mezzo del Decreto Legislativo n. 231 si rafforza l’esercizio del diritto di difesa riconosciuto alla società che si esplicherà attraverso l’applicazione dei meccanismi di “governance e di controllo gerarchico-operativo” interni capaci di cogliere i comportamenti poco corretti ed irresponsabili dei singoli dirigenti.

L’infedeltà unitamente all’inosservanza della deontologia professionale e societaria fanno del gerente l’autore del crimine societario e della società la vittima. L’intervento della Suprema Corte è stato indicativo per rafforzare quel diritto di difesa che in mancanza dell’assunto introdotto, avrebbe finito per ridurre la società in vittima di quelle misure cautelari che vanno dalla sospensione dagli incarichi, dalla custodia cautelare, agli arresti domicilari, tutte sanzioni comminabili dalla stessa società nei confronti degli amministratori inquisiti.

Ma il Decreto Legislativo di riferimento continua ad essere lacunoso per diversi aspetti nonostante l’apporto della Cassazione: in tal senso l’AREL – Agenzia di Ricerche e Legislazione, ha proposto l’introduzione della “certificazione del modello organizzativo” di modo che, qualora l’impresa optasse per l’applicazione di un certo modello, grazie alla certificazione, verrebbe garantita, fino a “prova contraria”, l’applicazione delle misure cautelari all’intera compagine societaria.

L’adozione di modelli gestionali certificati “immunizza” la società da provvedimenti restrittivi e cautelari in capo agli addetti ai lavori. Fino a quando le lacune normative non verranno colmate, la classe dirigenziale inquisita invocherà la responsabilità organizzativa della società quale responsabilità amministrativa.


Mazzaraco Mariagrazia ^ Vai all' inizio


Articoli correlati

Articoli su Overlex per l'argomento: penale

» Tutti gli articoli su overlex in tema di penale

Siti di interesse per l'argomento: penale





Concorso miglior articolo giuridico pubblicato su Overlex
Clicca qui
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading