Corso on line per esame di avvocato: comunicato stampa
Condividi su Facebook | Discuti nel forum | Consiglia | Scrivi all'autore | Errore |

Articolo del 05/07/2005 Autore Redazione Altri articoli dell'autore


Corso On Line di preparazione
per l' esame di avvocato 2005

COMUNICATO STAMPA

ENTRO POCHI GIORNI SARANNO CHIUSE LE ISCRIZIONI RELATIVE ALLA SECONDA SESSIONE DEL CORSO ON-LINE DI PREPARAZIONE PER L'ESAME DI ABILITAZIONE ALL'ESERCIZIO DELLA PROFESSIONE FORENSE 2005, TENUTO DALL'AVV. LUIGI VIOLA


Corso tenuto dall ' AVV. LUIGI VIOLA , per la preparazione all'esame di abilitazione all'esercizio della professione forense 2005

II SESSIONE
2 settembre – 15 novembre 2005
Iscrizioni aperte fino al 15 luglio

Obiettivi e dettagli del corso

Il corso ha come finalità quelle di formare (e non semplicemente di informare) i praticanti alla argomentazione giuridica e alla logica ermeneutica, nella convinzione che l'investimento nell'acquisto di tali capacità sia idoneo a far acquisire al candidato la plusvalenza di preparazione necessaria a superare l'esame di abilitazione; tale impostazione nasce dalla considerazione che i codici annotati con la giurisprudenza ex se sono idonei a garantire al candidato un sufficiente substrato conoscitivo del diritto, diversamente dalla capacità argomentativa che richiede una formazione specifica e non si trova nei testi (ovvero nei codici annotati).

In altri termini, si precisa, l'obiettivo di fondo è quello di cercare di far acquisire una capacità tale da permettere ai candidati di utilizzare a pieno gli strumenti di cui dispone; diversamente, infatti, se si investisse solo nello studio della giurisprudenza più recente, si correrebbe il rischio di compiere un lavoro inutile -perché comunque il codice riporterebbe le massime più significative- e dannoso, in quanto indurrebbe il candidato a saper spiegare istituti giuridici solo nella misura in cui siano stati preventivamente affrontati, senza aver acquisito una capacità argomentativa di portata più ampia e generalizzata.

E' chiaro, infatti, che mirando ad acquisire una certa capacità, piuttosto che una conoscenza limitata a certi istituti, vi sono più probabilità di superare l'esame di abilitazione.

D'altronde, comunque, questa impostazione di fondo è pur sempre compatibile con lo studio delle pronunce giurisprudenziali più significative, nonché con l'approccio a tracce di parere di possibile scelta in sede di esame; così che, l'obiettivo di fondo di mirare all'acquisto di una discreta capacità argomentativa viene realizzato anche attraverso lo studio delle tematiche più recenti, cercando di contemperare esigenze di formazione generale con l'attualità di determinate problematiche giuridiche, perché se è vero che la formazione generale ha un'indubbia importanza, è pur vero che trovarsi in sede di esame ad affrontare un caso già conosciuto (almeno nelle sue linee essenziali) è un grande vantaggio.

Per quanto riguarda la struttura ed organizzazione del corso si è pensato di far esercitare molto a scrivere gli iscritti al corso, nella convinzione che chi si abitua a scrivere costantemente è in posizione privilegiata rispetto a chi non è abituato a scrivere ovvero scrive poco.

Il corso prevede la redazione di due pareri a settimana (per la durata della sessione del corso) inviati per e-mail agli iscritti, da scegliere sempre tra due tracce (come in sede di concorso); l'iscritto al corso dovrà svolgere i pareri indicati e inviare il lavoro svolto attraverso e-mail per la correzione, che sarà costituita da una valutazione numerica ed una motivazione (tenendo conto della organicità, capacità argomentativa, conoscenza della materia e forma).

Le tracce avranno ad oggetto il diritto civile e penale, ma non le procedure, perché vi è la convinzione che, di massima (per cui si ammettono richieste particolari), il praticante avvocato abbia già imparato a formulare gli atti processuali più importanti durante la sua pratica (fermo restando che non si intende, in alcun modo, "scavalcare" il dominus di nessun iscritto).

Altresì, le tracce nella seconda sessione del corso, verranno assegnate, talvolta, in modo personalizzato , con riferimento ad istituti giuridici in cui si è notata una maggiore carenza ovvero con riguardo alla capacità argomentativa (per cui se, ad esempio, un iscritto ha la necessità di migliorare la sua capacità argomentativa, piuttosto che la conoscenza dei singoli istituti, si assegneranno tracce tipicamente argomentative).

Il corso ha una prima sessione di circa due mesi (euro 150,00 - dal 19 aprile al 21 giugno) prima dell'estate ed una seconda di circa due mesi e mezzo (euro 200,00, di cui 50,00 andranno versati a titolo di anticipo entro il 15 luglio – dal 2 settembre al 15 novembre) dopo le vacanze estive.

Il corso è a numero chiuso:
si accettano iscritti fino al raggiungimento di un numero pari a 50
.

Per maggiori informazioni cliccare QUI


E' in corso di pubblicazione il testo di Luigi Viola, Questioni di diritto civile, pareri e giurisprudenza annotata, Halley, 2005, con i contributi di M.Ascione, G.Cataldo, G.Debenedetto, G.M. De Luca, Q.Ioncoli, S.Melissano, A.Zingaropoli.

Altresì, è in corso di pubblicazione il testo di Luigi Viola, Questioni di diritto penale, pareri e giurisprudenza annotata, Halley, 2005.


Redazione
www.overlex.com
^ Vai all' inizio


Articoli correlati

Articoli su Overlex per l'argomento: concorsi

» Tutti gli articoli su overlex in tema di concorsi

Siti di interesse per l'argomento: concorsi

» Concorsi Pubblici
Guida ai concorsi e alle opportunità di lavoro.






Concorso miglior articolo giuridico pubblicato su Overlex
Clicca qui
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading