Olimpiadi: analisi socioeconomica del Brasile.
Condividi su Facebook | Discuti nel forum | Consiglia | Scrivi all'autore | Errore |

Articolo del 15/10/2009 Autore Dott. Roberto Pelagalli Altri articoli dell'autore


Scheda del Brasile. Oltre cinquanta milioni di persone vivono con meno di un dollaro al giorno; l’ 1% della popolazione detiene il 15% delle ricchezze di tutta la nazione, il 40% delle terre è in mano a 26.000 grandi latifondisti, 5 milioni di persone non hanno un terreno da coltivare.

Abitanti 180 milioni di persone. Molto forte la presenza dell’ Italia. C’è anche un riferimento in Italia del movimento brasiliano dei SEM-TERRA – www.comitatomst.it.

Dunque…

Lula, il presidente del Brasile, che in portoghese significa “calamaro”.

E’ interessante questa storia perché fa sperare il mondo. La povertà, quella che vuole combattere, l’ ha vista da vicino, la sua carriera politica inizia a S. Paolo con il PT (Partito dei Lavoratori). I ricchi non si danno pace ad avere come presidente un ex operaio.

Oggi sicuramente è diversa l’ opinione su Lula. Ebbene…

Governare un Paese enorme e vulnerabile come il Brasile conquistando consensi interni ed internazionali è già un risultato.

Anche se la lotta alla povertà non ha ottenuto i risultati sperati, il programma “FAME ZERO” non è decollato. Però ha preservato la stabilità MACROECONOMICA del Paese.

Ha conquistato la fiducia dei mercati internazionali, rispettando gli impegni con i creditori.

Ha conquistato peraltro un punto di rilievo nel panorama politico internazionale, critiche notevoli vengono da EMIR SADER dell’ università di Rio. In effetti uno degli insuccessi di Lula è la mancata riforma agraria (cui incappò anche l’ Italia nel passare da Paese agricolo a Paese industriale).

Tale riforma bloccata dalla strenua resistenza delle lobby dei latifondisti. Lula aveva promesso di trovare una terra prima per un milione di famiglie, poi per 400000, poi 14000 e infine 7000! Ciò si legge in un comunicato dell’MST, il “Movimento dei senza terra”. Tutti ora, come dice lo stesso Lula, ci aspettiamo “un Brazil decente”.


Dott. Roberto Pelagalli
Dottore Commercialista
^ Vai all' inizio


Articoli correlati

Articoli su Overlex per l'argomento: sport

» Tutti gli articoli su overlex in tema di sport

Siti di interesse per l'argomento: sport





Concorso miglior articolo giuridico pubblicato su Overlex
Clicca qui
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading