Invio telematico delle fatture
Condividi su Facebook | Discuti nel forum | Consiglia | Scrivi all'autore | Errore |

Articolo del 16/06/2005 Autore Redazione Altri articoli dell'autore


Con la risoluzione ministeriale 132/E del 28 maggio 1997, il ministero delle finanze ha ribadito la validità ai fini fiscali delle fatture inviate per via telematica (pc, fax , email) , già espressa in realtà da risoluzioni di anni precedenti.

Con la RM 132/E,inoltre, il ministero afferma che la copia di fattura che il cliente riceve e stampa per la registrazione contabile, potrà anche discostarsi nella forma e nel layout dalla copia originale in possesso del fornitore.

L'importante dunque è che i dati fiscali contenuti siano gli stessi. Con dati fiscali si intendono quelli descritti nell’articolo 21 Dpr 633/1972.

Nonostante sia un tema di fortissima attualità, l'invio telematico delle fatture era gia stato riconosciuto nel lontano 1986, quando il Ministero autorizzò Fiat Spa a ricevere via computer dai concessionari, le fatture per le riparazioni effettuate su autoveicoli in garanzia.

L'invio telematico delle fatture è dunque da tempo una realtà, consentendo il risparmio di tempo e denaro, nonchè una migliore organizzazione e memorizzazione dei dati fiscali.


Redazione
www.overlex.com
^ Vai all' inizio


Articoli correlati

Articoli su Overlex per l'argomento: fisco

» Tutti gli articoli su overlex in tema di fisco

Siti di interesse per l'argomento: fisco

» Visure camerali on line
Visure, bilanci, protesti on line

» www.legalefiscale.it
News e articoli in materia fiscale






Concorso miglior articolo giuridico pubblicato su Overlex
Clicca qui
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading