Repubblica ceca: il regime iva e l'istanza di rimborso per i non residenti
Condividi su Facebook | Discuti nel forum | Consiglia | Scrivi all'autore | Errore |

Articolo del 28/08/2007 Autore Dott. Simone Baldan Altri articoli dell'autore


L’imposta sul valore aggiunto

E’ stata introdotta da una legge del 1992 ed ha sostituito le imposte sul volume d’affari e sulle importazioni. La disciplina è uniformata a quella comunitaria, con i consueti obblighi di fatturazione e registrazione.

Le aliquote attualmente in vigore sono quella ordinaria del 19% e quella ridotta del 5%. La maggior parte delle merci e dei servizi sono assoggettate all'aliquota IVA ordinaria. L'aliquota ridotta si applica generalmente agli alimenti, ai medicamenti, alla carta stampata, al trasporto pubblico di persone, ai servizi funebri, alla fornitura di acqua ed al servizio fognario, alle attività culturali, ai servizi di vitto ed alloggio.

Tutte le spese considerate inerenti all'attività d'impresa o professionale, consentono la detrazione dell'IVA corrisposta per il loro acquisto. Il meccanismo di detrazione – rivalsa presuppone però che chi effettua gli acquisti sia un soggetto passivo (cioè identificato ai fini IVA) nella Repubblica Ceca.

Gli operatori economici titolari di partita IVA in altro Stato dell'Unione Europea, in assenza di operazioni attive abituali sul territorio della Repubblica Ceca, non sono obbligati ad ottenere un numero identificativo ceco (identificazione diretta) oppure nominare un loro rappresentante fiscale. Per tali soggetti è prevista la consueta procedura di rimborso, mediante richiesta diretta all'Autorità Fiscale Ceca. La richiesta di rimborso deve essere inoltrata solo per importi pari o superiori a CZK 7.000,00 trimestrali (oppure CZK 1.000,00 annuali), e solo relativamente all'IVA documentata da fatture relative a spese considerate inerenti all'attività aziendale per la normativa interna della Repubblica Ceca: ad esempio, è considerata non detraibile l'IVA corrisposta per le spese relative all'auto, al suo esercizio ed alla sua manutenzione, nonché per le spese di rappresentanza.

Come chiedere il rimborso

La procedura di rimborso richiede la compilazione di un apposito modello ed il suo inoltro, entro il 30 giugno dell'anno successivo a quello al quale la richiesta è riferita, a mezzo posta (o corriere) al seguente indirizzo:

Finanční úřad pro Prahu 1

Štěpánská 28

112 33, Praha 1

L'ufficio accetta attualmente due tipologie di modello, ovvero quello in lingua ceca oppure quello unificato dell'Unione Europea.

Al modello devono essere allegati:

1.

un certificato di attribuzione di partita I.V.A. rilasciato dalla competente Agenzia delle Entrate, in bollo e ad uso rimborso I.V.A. estero. L’attestato avrà validità di un anno a decorrere dalla data di rilascio; in caso di presentazione di più istanze di rimborso nel corso del suddetto periodo, si potranno allegare in quelle successive alla prima fotocopie dello stesso attestato, avendo cura di indicare in quale domanda sia stato allegato l’originale;

2.

gli originali delle fatture di acquisto (corredate di tutti gli eventuali allegati), a nulla rilevando i documenti di altro tipo che non rechino evidenziata l’imposta e che conseguentemente non costituiscono fattura; è possibile allegare all'istanza una copia conforme della fattura o del documento di importazione, nell'ipotesi di smarrimento degli stessi per causa non imputabile al soggetto passivo che chiede il rimborso.

3.

l'eventuale procura o delega a rappresentare l’operatore richiedente, nel caso in cui la domanda sia inoltrata tramite operatori e consulenti specializzati che in questo modo possono richiedere e fornire informazioni all'Ufficio dell'Amministrazione Finanziaria che deve liquidare la richiesta di rimborso.

Fonti informative

http://cds.mfcr.cz (sito ufficiale dell’Amministrazione fiscale Ceca)

http://www.mfcr.cz (sito ufficiale del Ministero delle finanze Ceco)

Czech Repubblic Income Taxes and Tax law in www. worldwide-tax.com

http://ec.europa.eu/ (sito della Commissione Europea)


Dott. Simone Baldan
Dottore Commercialista e Revisore Contabile

home.tele2.it/dottbaldan/
^ Vai all' inizio


Articoli correlati

Articoli su Overlex per l'argomento: fisco

» Tutti gli articoli su overlex in tema di fisco

Siti di interesse per l'argomento: fisco

» Visure camerali on line
Visure, bilanci, protesti on line

» www.legalefiscale.it
News e articoli in materia fiscale






Concorso miglior articolo giuridico pubblicato su Overlex
Clicca qui
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading