Decreto Bersani Bis: Gas naturale on line
Condividi su Facebook | Discuti nel forum | Consiglia | Scrivi all'autore | Errore |

Articolo del 13/03/2007 Autore Avv. Emanuele Traversa Altri articoli dell'autore

Questo argomento fa parte dell'articolo:

" Decreto Bersani Bis: la seconda fase delle liberalizzazioni (indice) "


3. Gas naturale on line.

Ulteriori misure di rilievo concernono il mercato del gas naturale, emanate al fine di accrescere gli scambi sul mercato nazionale di riferimento.

In particolare, entro tre mesi dalla data di entrata in vigore del Decreto Bersani II, il Ministro dello Sviluppo Economico, sentita l' Authority per l'energia elettrica e il gas, dovrà emanare un Decreto con il quale verranno disciplinate le modalità di cessione, delle aliquote del prodotto della coltivazione 1 di giacimenti di gas dovute allo Stato, dai titolari delle concessioni di coltivazione ad altri soggetti operanti sul mercato regolamentato delle capacità, di cui all'art. 13, Delibera 137/02, del 17 luglio 2002, emanata dall'Autorità per l'energia elettrica e il gas.

Con la Delibera 137/02, l' Authority aveva adottato disposizioni per garantire agli utenti la libertà di accesso e di erogazione a parità di condizioni, l'imparzialità e la neutralità del servizio di trasporto e dispacciamento in condizioni di normale esercizio, prevedendo obblighi a carico dei soggetti che erogano detti servizi (art. 2 Delibera).

Segnatamente, l'art. 13 della prefata Delibera, e la successiva Deliberazione attuativa n. 22/04 del 26 febbraio 2004 , istituivano e approvavano la disciplina di un mercato regolamentato denominato “Sistema per scambi/cessioni di Gas al Punto di Scambio Virtuale” , facente capo a Snam Rete Gas S.p.A.

Al mercato on line , potranno accedere tutti gli operatori che hanno stipulato contratti di trasporto di gas in Italia, ovvero con chi produce tale bene all'estero, o lo importa dall'estero.

Il vantaggio di tale sistema è evidente in quanto, i piccoli operatori del settore incontrano notevoli difficoltà a stipulare contratti con i fornitori esteri, sia per ragioni di forza contrattuale, sia per cause legate alla capacità di trasporto del gas attraverso.

L' art. 11, comma 2, del D.L. n. 7 del 2007 , stabilisce che tutti coloro che esercitano attività di importazione di gas naturale, prodotto in Paesi non appartenenti all'Unione Europea, potranno ottenere il rilascio dell'autorizzazione ex art. 3 del D.Lgs. 23 maggio 2000, n. 164, previa offerta presso il mercato regolamentato di cui sopra, di una quota del gas importato.

La percentuale di gas che dovrà essere offerta sul mercato regolamentato virtuale, cd. Borsa del gas, sarà stabilita con Decreto del Ministro dello Sviluppo Economico. Le modalità dell'offerta saranno individuate dall'Authority competente.

1L' art. 2 , del D.Lgs 23 maggio 2000, n. 164 , definisce la coltivazione come l'estrazione di gas naturale da giacimenti.


Avv. Emanuele Traversa
Praticante legale
^ Vai all' inizio


Articoli correlati

Articoli su Overlex per l'argomento: consumatori

» Tutti gli articoli su overlex in tema di consumatori

Siti di interesse per l'argomento: consumatori





Concorso miglior articolo giuridico pubblicato su Overlex
Clicca qui
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading