Decreto Bersani Bis: Le professioni turistiche (guida - accompagnatore)
Condividi su Facebook | Discuti nel forum | Consiglia | Scrivi all'autore | Errore |

Articolo del 13/03/2007 Autore Avv. Emanuele Traversa Altri articoli dell'autore

Questo argomento fa parte dell'articolo:

" Decreto Bersani Bis: la seconda fase delle liberalizzazioni (indice) "


2.1.4 Le professioni turistiche 1.

Novità anche in merito alle attività di guida turistica e accompagnatore turistico, di cui alla Legge 29 marzo 2001, n. 135 (Legge Quadro sul Turismo) e s.m.i.

Dette attività non potranno più essere subordinate alle numerose condizioni previste dalla Legislazione vigente: residenza, autorizzazioni preventive, rispetto dei parametri numerici. Tuttavia occorrerà il possesso dei requisiti di ordine professionale individuati dalle Leggi Regionali in materia.

A fronte di tale innovazione, si deduce a contrario come l'esercizio delle professioni in oggetto rientri tra quelle di cui all' art. 19, comma 1 , della Legge 18 agosto 1990, n. 241 , come sostituito dalla Legge n. 80 del 2005. Detto articolo dispone:

«Ogni atto di autorizzazione, licenza, concessione non costitutiva, permesso o nulla osta comunque denominato, comprese le domande per le iscrizioni in albi o ruoli richieste per l'esercizio di attività imprenditoriale, commerciale o artigianale il cui rilascio dipenda esclusivamente dall'accertamento dei requisiti e presupposti di legge o di atti amministrativi a contenuto generale e non sia previsto alcun limite o contingente complessivo o specifici strumenti di programmazione settoriale per il rilascio degli atti stessi, (…) è sostituito da una dichiarazione dell'interessato corredata, anche per mezzo di autocertificazioni, delle certificazioni e delle attestazioni normativamente richieste (…)».

Un'ulteriore agevolazione viene data a coloro che hanno conseguito la Laurea in lettere ad indirizzo archeologia, storia dell'arte o equipollente. A questi ultimi, non potrà essere subordinato l'esercizio dell'attività di cui trattasi allo svolgimento di alcun esame abilitante o altre prove selettive. Resterà, però, in capo all'Amministrazione competente, una facoltà di controllo in relazione alla verifica delle conoscenze linguistiche, allorché le stesse non abbiano formato oggetto del curriculum studiorum.

Entro tre mesi dalla data di entrata in vigore del Decreto Bersani II, le Regioni, le Province ed i Comuni dovranno adeguare le disposizioni normative e regolamentari ai principi suevidenziati.

1 La locuzione Professioni turistiche indica tutte quelle professioni che organizzano e forniscono servizi di promozione dell'attività turistica, nonché servizi di assistenza, accoglienza, accompagnamento e guida dei turisti.


Avv. Emanuele Traversa
Praticante legale
^ Vai all' inizio


Articoli correlati

Articoli su Overlex per l'argomento: fisco

» Tutti gli articoli su overlex in tema di fisco

Siti di interesse per l'argomento: fisco

» Visure camerali on line
Visure, bilanci, protesti on line

» www.legalefiscale.it
News e articoli in materia fiscale






Concorso miglior articolo giuridico pubblicato su Overlex
Clicca qui
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading