Decreto Bersani Bis: aperto il mercato per acconciatori ed estetisti
Condividi su Facebook | Discuti nel forum | Consiglia | Scrivi all'autore | Errore |

Articolo del 13/03/2007 Autore Avv. Emanuele Traversa Altri articoli dell'autore


2.1.2 Acconciatore ed estetista.

Con riguardo alle attività economiche, l'Unione Europea si ispira ai principi della libera concorrenza, tutelando le pari opportunità sul territorio nazionale ed il corretto funzionamento del mercato comune.

In proposito, significativamente, l' incipit del Trattato della Comunità Europea si richiama ad una volontà comune di rafforzamento delle singole economie e di sviluppo armonioso delle stesse.

In tale ottica si pongono le disposizioni contenute nell' art. 10 del D. L. 31 gennaio 2007, n. 7 . In primo luogo, viene aperto il mercato delle attività di acconciatore ed estetista , per le quali sarà necessaria la semplice Dichiarazione di Inizio Attività (D.I.A.), da presentare al Comune territorialmente competente.

La norma in parola elimina i criteri della distanza minima tra un esercizio e l'altro, della presenza numerica di altri operatori del settore e della chiusura infrasettimanale.

Permangono le disposizioni in materia di requisiti di qualificazione professionale, nonché quelle relative alla conformità dei locali e ai requisiti urbanistici ed igienico - sanitari.


Avv. Emanuele Traversa
Praticante legale
^ Vai all' inizio


Articoli correlati

Articoli su Overlex per l'argomento: fisco

» Tutti gli articoli su overlex in tema di fisco

Siti di interesse per l'argomento: fisco

» Visure camerali on line
Visure, bilanci, protesti on line

» www.legalefiscale.it
News e articoli in materia fiscale






Concorso miglior articolo giuridico pubblicato su Overlex
Clicca qui
logo del sito
Il Quotidiano giuridico on line ISSN 2280-613X


Loading